La mia beauty routine in gravidanza

Carissime Line,
Oggi parliamo della mia beauty routine in gravidanza! Voglio mostrarvi alcuni dei prodotti che ho utilizzato durante questi nove mesi e darvi dei piccoli suggerimenti che spero potranno essere utili a tutte le neo mamme!
 


 
 

Come potete vedere, ho utilizzato davvero molti oli e creme..il terrore delle smagliature mi ha portato a cospargermi di olio fino al giorno stesso del parto!!:P
Il primo consiglio che mi sento di darvi si racchiude in una sola parola...prevenire  Prevenire significa idratare e nutrire la nostra pelle ed è fondamentale perché cercare di evitare la comparsa delle smagliature è molto più semplice rispetto a tentare di eliminarle, una volta comparse.


L'olio di mandorle dolci è l'olio vegetale più utilizzato per questo scopo in virtù delle suo alto potere emolliente e elasticizzante. Oltre che come rimedio anti-smagliature, è un olio multi uso. E' particolarmente indicato nel trattamento della pelle secca, problema che mi ha afflitto in gravidanza e che mi continua ad affliggere ora che allatto, può essere utilizzato come impacco sui capelli secchi e inoltre svolge anche un'azione lenitiva, il che lo rende particolarmente adatto per il massaggio ai neonati e per la rimozione della crosta lattea. Quindi se dopo la gravidanza ve n'è avanzato parecchio, non vi preoccupate perché di certo non andrà buttato!!:P
In commercio esistono moltissime aziende che lo producono. Comprate quello che preferite basta che facciate attenzione che l'inci riporti soltanto il suo nome "Prunus Amygdalus Dulcis oil" senza altre schifezze dentro. Tra i tanti che ho acquistato ve ne mostro solo due, quello di Alkemilla e questo di White Castle, entrambi finiti ma che ho conservato per  riutilizzarne i contenitori.
L'olio di mandorle dolci di Alkemilla costa 6.60 (100ml.) mentre quello della White Castle circa 8 euro (250ml.) e contiene, oltre l'olio di mandorle dolci, anche il tocopheryl acetate cioè la vitamina e, il che non guasta!
Al posto dell'olio di mandorle, ho utilizzato spesso anche l'olio di nocciole (Corylus avellana nut oil), meno famoso rispetto al suo collega ma ugualmente valido. E' ottimo per elasticizzare la pelle ma è meno pesante e più facilmente assorbibile rispetto al suo fratellino maggiore. Ottimi contro le smagliature sono anche anche l'olio di rosa mosqueta,  l'olio di germe di grano e l'olio di jojoba.
Vi consiglio di applicare tutti gli oli sulla pelle umida in quanto ne facilità l'assorbimento e ne riduce la quantità necessaria. Applicateli, quindi, dopo la doccia sulla pelle ancora umida oppure armatevi di uno di quei contenitori-vaporizzatori (avete presente quelli che si utilizzano in spiaggia??) riempitelo d'acqua e vaporizzatela sulle parti del corpo che volete successivamente idratare con l'olio oppure, in alternativa, spruzzatevi un po' di acqua termale per inumidire il corpo.
Io utilizzo sempre i prodotti oleosi esclusivamente la sera perché la mattina mi capita spesso di dover fare tutto all'ultimo minuto e, nonostante alcuni di questi prodotti oleosi si assorbano in tempi rapidi, preferisco applicare prodotti con una consistenza più leggera e che si asciugano nel giro di qualche secondo.
 

Per tutta la gravidanza ho alternato l'olio di mandorle/nocciole ad altri oli più ricchi costutuiti da un mix di oli vegetali dalle proprietà elasticizzanti/idratanti come l'olio elasticizzante ai fiori di mandorla di Mater Natura, l'olio al prugnolo di Dr Hauschka e l'olio nove mesi di Weleda. Quindi una sera utilizzavo l'olio di mandorle, la sera dopo uno di questi oli più ricchi, il giorno dopo ancora l'olio di mandorle e cosi via. Solamente il nono mese ho utilizzato tutte le sere l'olio di Mater Natura che, tra tutti quello che ho provato, è il mio preferito in assoluto!
La mattina invece, appena sveglia, applicavo una crema anti-smagliature, più veloce da applicare e più facile da gestire rispetto a un olio quando si ha pochissimo tempo a disposizione!


Le creme anti-smagliature che ho utilizzato sono principalmente due, quella elasticizzante per le smagliature di Bema e quella 90-60-90 di Alkemilla, che vedete in foto.
Ricordatevi che qualunque olio/crema decidiate di applicare massaggiatelo bene con movimenti rotatori sull'addome, sulla pancia, sui fianchi, sui glutei, sulle cosce e sul seno, in modo da far penetrare bene il prodotto.

Durante tutta la gravidanza e anche ora, durante l'allattamento, ho avuto la pelle veramente molto secca, quasi disidratata, e le normali creme corpo che applicavo non erano più sufficienti. Tra quelle che ho utilizzato con maggior soddisfazione sicuramente la mia preferita è stata  la Defensor Fluido Totale della Eos, una delle poche che sia riuscita veramente ad alleviare quella odiosa sensazione di "pelle che tira". Tra l'altro so che ne esiste anche un'altra versione, ancora più idratante, per pelli disidratate che sicuramente proverò! Se non volete spendere soldi per creme idratanti vi consiglio l'olio di cocco, un olio davvero super emolliente e idratante.



Durante la gravidanza la pelle, in particolare quella del viso, diventa più sensibile e reattiva. Fate attenzione quindi a ciò che applicate perché persino la crema viso che utilizzate abitualmente potrebbe improvvisamente crearvi problemi. Io, per tutti i nove mesi, ho utilizzato creme e detergenti per  le pelli sensibili. Stesso discorso vale per le maschere. Ho dovuto dire addio alla mia adorata mascherita Piperita che ho sempre utilizzato con grande soddisfazione ma che, in gravidanza, era diventata troppo aggressiva per la mia pelle!
Non ho rinunciato di certo a farmi una bella maschera rilassante ma ne ho scelta una a base di argilla rosa, più delicata rispetto all'argilla verde, come quella di Cattier.

Mi raccomando applicate sempre creme da giorno con un'adeguata protezione solare perché in gravidanza c'è il rischio di sviluppare il melasma gravidico, macchie scure dovute all'accumulo di melanina che compaiono soprattutto nella zona del viso.
Vi consiglio, inoltre, di scegliere creme con odori non troppo forti o pungenti perché, come sapete, il senso dell'olfatto in dolce attesa è particolarmente sviluppato e alcuni odori potrebbero crearvi dei fastidi o una forte sensazione di nausea soprattutto nei primi mesi.

Attenzione agli oli essenziali! Alcuni sono vietati solo nel primo trimestre, altri sono permessi a partire dal secondo, altri ancora sono vietati per tutti i nove mesi come l'olio di rosmarino e l'olio di ginepro molto utilizzati negli oli anti cellulite. State, inoltre, attente alla maggior parte delle creme anticellulite perché spesso contengono ingredienti che non possono essere utilizzati in dolce attesa come, ad esempio, la caffeina.

Infine negli ultimi mesi, complice il caldo torrido che faceva quest'estate e l'aumento di peso, ho cercato di alleviare la sensazione di stanchezza e di gonfiore sulle gambe applicando delle creme rinfrescanti e refrigeranti. Tra quelle che ho utilizzato vi mostro quella di Bema.
 

Cercate di bere tanto, di fare un po' di movimento e soprattutto godetevi questo periodo!!!!

Con questo è tutto, line! Spero che il post vi possa essere utile. Nei prossimi post pubblicherò le recensioni dei singoli prodotti e, se vi può interessare, altri post sulla gravidanza. Fatemi sapere!

Facebook♥ 

2 commenti:

  1. Articolo molto utile per le mamme..complimenti per il blog..mi unisco ai tuoi lettori fissi..se ti fa piacere puoi ricambiare..un bacio!!!

    http://myspaceofbeautybygiada.blogspot.it

    RispondiElimina

♡ Thanks for your lovely comments ♡