Shatush ecobio alla Bianca Balti

Ciao Line e Lini, oggi vogliamo parlarvi di questo nuovo metodo di colorazione chiamato Shatush (o Chatouche). 
Che cos'è lo shatush? In che cosa consiste questa tecnica? E' possibile riprodurla con prodotti ecobio?
Vediamo di rispondere insieme a queste domande. 
In Italia la moda è stata lanciata dalla ormai chiacchierata Belen Rodigrez.

L'ultima a sfoggiarla è stata invece la modella italiana Bianca Balti durante la 63esima edizione del Festival di Sanremo.
In questo caso lo stacco è stato molto strong in quanto accentuato dalla riga in mezzo e dalla piega liscissima dei sui capelli.


La moda nasce dai saloni più rinomati di Parigi e New York ed è stato creato per tutte quelle donne che bramano capelli dall'effetto "baciati dal sole" tutto l'anno senza ricorrere alle odiate meches.

Ma cerchiamo di capire meglio in che cosa consiste questa tecnica.




Ma che cos'è lo Shatush?

Lo shatush è un elaborato metodo di decolorazione che va a schiarire gradualmente le lunghezze. 
Si parte lasciando le radici del proprio colore naturale fino ad arrivare a punte di biondo platino. L'effetto è proprio quello di capelli schiariti dal sole estivo.

Struttura e colore dei capelli non sono assolutamente un ostacolo. Tale tecnica, infatti, può essere eseguita su capelli lisci, ricci e dalla qualsivoglia colorazione.

Come si effettua?

Il procedimento è come abbiamo accennato precedentemente abbastanza complesso. Si parte con la cotonatura dei capelli con un pettine a denti stretti dalle punte alle radici. Questo passaggio serve per rendere la successiva colorazione il più naturale possibile, evitando l'effetto meches.
Successivamente si dividono i capelli in ciocche e si va ad applicare una speciale tinta schiarente prima solo sulle punte lasciando in posa per qualche minuto per poi procedere anche sulle lunghezze facendo attenzione a non superare la metà della lunghezza dell'intera capigliatura.

Il tempo di posa varia a seconda dell'intensità di contrasto voluta. Si passa successivamente alla solita routine di lavaggio. Ovviamente il tempo di posa è il punto cruciale! Per questo è necessario affidarsi a mani esperte! Purtroppo sono molti gli incompetenti che cercano di realizzarlo rovinando per molti mesi le chiome di innumerevoli donne.
Il consiglio ovviamente è quello di informarsi sui centri specializzati e sulla bravura dei parrucchieri!

L'effetto che si ottiene è gradevole ma che danni produce questa tecnica?

Purtroppo anche se effettuato da mani esperte i capelli risentono della decolorazione. Tra gli effetti indesiderati più comodi vi è la secchezza della chioma, sopratutto delle punte. Purtroppo tale effetto può durare per molti mesi.

Ma vale davvero la pena spendere per una tecnica che alla fine va a rovinare i capelli?



Per questo problema esiste la soluzione.


Infatti a breve vi sarà una nuova uscita sul mercato: il L'oreal Wild Ombrè Preference.
Questo kit, composto da spazzola d'applicazione, miscela schiarente e istruzioni per l'uso, permetterà a tutte di effettuare lo Shatush comodamente da casa.
L'uscita in Italia è prevista per Febbraio e sarà disponibili tre colorazioni: per castane scure, castane chiare e bionde.

Il prodotto, già approdato in territorio inglese, ha spopolato e entusiasmato moltissime blogger.
Il costo inglese è di circa 7 sterline. Sicuramente vi è un netto risparmio.

Qualcuna di voi l'ha già avvistato nelle profumerie? Siete curiose di provarlo?


Esiste un metodo ecobio per ottenere lo Shatush senza rovinare i capelli?

Ebbene sì si può!! Ovviamente il procedimento richiede un pò più di tempo ma l'effetto che si ottiene è sicuramente simile ed ecobio! Si otterranno chiome belle, luminose e sopratutto sane!

Vediamo cosa ci occorre e come procedere!

Tecnica n.1 

Ingredienti 


  • Camomilla Romana
  • Limone
  • Miele di Castagno
  • Zenzero




Procedimento


Preparare un infuso di camomilla romana. Se si usano le bustine utilizzarne 3 dosi, in caso di polvere libera fare un infuso molto ristretto e potente.

Nel frattempo prendere 3 cucchiai di balsamo ecobio a cui aggiungere un cucchiaino di zenzero, mezzo limone e 1 cucchiaio scarso di miele di castagno (se si hanno i capelli corti usare ½ cucchiaio). Dopo di che aggiungere l’infuso di camomilla.
Spalmato il composto sulle lunghezze, copritelo con una pellicola e lasciare in posa per circa 30 minuti.
Procedere poi con la fase abitudinaria di lavaggio effettuando però l’ultimo rischiacquo con 1 litro di acqua e 1 cucchiaio di limone!

Ps. Se doveste avvertire un effetto di calore sulla cute non vi preoccupate è lo zenzero. Lo zenzero oltre a schiarire va ad attivare la microcircolazione del cuoio capelluto e a rinforzare il bulbo capillifero.

Gli effetti di tale metodo dipendono dalla porosità del capello. Ad alcune persone l'effetto schiarente è visibile già dalla prima applicazione, ad altre invece servono più applicazioni.



Tecnica n.2 

Ingredienti 




  • 100 gr di Rabarbaro a pezzetti (o 50 gr in polvere)
  • 30 gr di Camomilla romana
  • 1 cucchiaino di Burro di Karitè
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di Miele mille fiori
  • 1 litro di acqua 


Procedimento


Bollire un litro di acqua con il rabarbaro e la camomilla fino ad ottenere un ristretto di 250 ml.
Filtrare il decotto. Aggiungere a fuoco spento il burro di Karitè, il succo di un limone e un cucchiaio di miele mille fiori.
Applicare il composto sui capelli e lasciare in posa per un’ora. Procedere alla fase di lavaggio.

Il tempo di posa può variare a seconda dell’effetto desiderato.
Anche in questo caso, gli effetti di tale metodo dipendono dalla porosità del capello. Ad alcune persone l'effetto schiarente è visibile già dalla prima applicazione, ad altre invece servono più applicazioni.


Speriamo che questo post vi sia stato utile e vi abbia fornito dei suggerimenti!
Ricordatevi che è possibile salvare i nostri post sul vostro pc ed eventualmente stamparli!

Se avete provato queste ricettine  o ne avete altre fai da te e naturali da proporre per avere un bellissimo shatush fatecelo sapere in un commentino qui sotto o sui nostri social!





Un abbraccio!!

Lina D





44 commenti:

  1. Solo a me non piace questa moda? -.-
    Non nascondo che non appena vidi questa tecnica di decolorazione dei capelli, pensai di farlo anch'io, ma decisi di aspettare un po' per far crescere un altro po' i capelli. Meno male che non l'ho mai fatto!
    Non so se avete notato ma ormai ce lo hanno TUTTE; alle volte mi scandalizzo quando entro in un negozio e 3 ragazze su 5 hanno questi capelli.. dov'è finita l'originalità? Tutte con questo shatush.

    E poi a me "piaciucchia" quando l'effetto è naturale, quello che aveva Bianca a Sanremo secondo me non si può proprio guardare... sembra una ricrescita di sette anni!

    Io la penso così :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No cara Glu Glu ci sono tantissimi pareri discordanti su questa tecnica.....è proprio un odio / amore.....

      :-D

      Elimina
    2. Ahahah allora o lo si ama o lo si odia! :)
      Io prima lo amavo, poi mi era indifferente, ora lo odio! Molto coerente io, eh :D

      Elimina
    3. Ahahahahahhahahahahaha ! .... Intervengo anche io!!!!! (Lina E) XD
      anche io lo amavo - ODIAVO - riamavo...
      amavo xkè appena visto ho pensato bellissimo!!!!!
      ODIAVO xkè per farlo sono passata per un colorino verde pisello.....
      riamavo xkè ora ne ho la versione BIOOOO!!!!!!

      Bacino Lina E.

      Elimina
  2. molto interessante qst post...brava complimenti per le informazioni che dai...mi incuriosisce la line l'oreal magari la proverò...cmq Bianca Balti era bellissima a Sanremo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille moonstyle!!! Se la provi facci sapere com'è il risultato!!!!

      :-D

      Un bacino

      Lina D.

      Elimina
  3. complimenti per l'accurata spiegazione del metodo e soprattutto per l'informazione del metodo bio!
    molto interessante davvero!
    una mia amica lo ha fatto dal parrucchiere in maniera leggera, le è castana, e glielo ha fatto veramente bene perchè lo stacco tra i 2 colori non è troppo forte, in questo modo mi piace molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giadi85!!! :-D

      Ci fa sempre piacere quando apprezzate il nostro lavoro! :-D

      Beh la tua amica allora ha trovato sicuramente un parrucchiere competente e professionale! :-D

      Un bacino

      Elimina
  4. Proverò la ricetta con il rabarbaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Verya facci sapere il risultato ok???

      Un bacino!!

      Elimina
  5. Trovo che sia una bella moda, però preferirei fidarmi di un bravo parecchieri invece di fare a casa.

    http://www.my-urban-life.com/2013/02/military-and-leopard-print.html#more

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Debora anche io farei come te......però viste le recensioni ottimi dell'Oreal forse non è cosi difficile farlo da sole! :-D

      Elimina
  6. Oddio che bello!!! Vorrei tanto farlo ma chissà cosa viene fuori sui miei capelli rossi... o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sui capelli rossi non so come sia l'effetto......! :-D

      Dovresti chiedere a un esperto! :-D Ho paura che vada dal rosso al rosa la sfumatura!

      Elimina
  7. A me piacerebbe farlo ma non ho mai tinto i capelli e ho una paura matta di rovinarli!
    Comunque post molto dettagliato complimenti :D

    www.wannabesweet.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Erika non lo fare.....se hai i capelli naturali lasciali tali....prova con rimedi schiarenti naturali!!

      :-D Una volta rovinati i capelli ci mettono un sacco per tornare belli e sani!

      Elimina
  8. Un post davvero interessante!!!! utili le proposte ecobio!!!
    Kisses
    Francy&Stef
    Chic With The Least
    Also on Facebook and on Bloglovin’

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ragazze :-D

      Baci

      Elimina
    2. grazie per essere passati da me nuova follower carino e molto utile il vostro blog grazie <3

      Elimina
    3. Grazie a te per aver ricambiato la visita! :-D

      Elimina
  9. A me piace molto. Ottime le informazioni che avete fornito.

    Valeria. http://myurbanmarket.blogspot.it
    Giveaway: http://myurbanmarket.blogspot.it/2013/02/international-giveaway-share-love.html

    RispondiElimina
  10. è spiegato tutto benissimo!! complimenti!!!mi iscrivo anche al blog!
    se vuoi passa da me che c'è un piccolo giveway!
    http://grapesblack.blogspot.it/2013/02/giveaway.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeee Grape Black!! :-D

      Passiamo subitooooooo

      Elimina
  11. Sempre bello leggere questi post!
    Vieni a vedere la novità che ho appena annunciato con il nuovo post :
    http://urbanoutfit-nataliasamoggia.blogspot.it/
    :)

    RispondiElimina
  12. Bellissimo post!!!!! Molto interessante ;)

    RispondiElimina
  13. Che belle spiegazioni..magari proverò quest'estate ^_^ grazie mille delle info
    Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie elisa!!!! :-D

      Facci sapere il risultato!!

      Elimina
  14. lo shatush è molto bello se fatto con parsimonia. Ho visto gente che parte col nero e sfora nel platino o rosse fuoco che sforano nel giallo limone.. è no sense. Un castano che passa ad un colore più chiaro ma simil schiaritura solare è ok e mi piace moltissimo ma solo per l'estate. D'inverno non ha senso per me! Ad ogni modo potrei fare un pensiero su quelle tinte che usciranno.. io sono un'addicted del rosso/mogano ma potrei anche cambiare per una volta!

    Grazie per essere passate da me, ovviamente vi seguo!

    -------------------------------------------
    sinfonie d'una giovane stella il blog ©

    sono anche su facebook e su twitter darlene_shiver
    Ruzzle-iamo? DARLENE87

    AAAA : primo stupi-giveaway - provate per vincere!
    -------------------------------------------

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh come in tutto ci sono sempre gli eccessi....! :-D

      Aggiunta su fb e twitter!! Se ti va ricambia!

      bacino

      Elimina
  15. Io ce l'ho:D ma me lo sono fatto fare da un bravo parrucchiere di Bologna..
    quando c'è questione di decolorare è meglio stare attenti o si rischia di bruciarli... :)

    RispondiElimina
  16. Quasi quasi provo il primo metodo .. grazie per la condivisione, post utilissimo ! :D

    http://fashionmilkshake07.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D Grazie a te per averlo letto!! Facci sapere il risultato!!!!

      Elimina
  17. Anch'io concordo con la prima ragazza nel dire che l'originalità del metodo è andata alquanto a quel paese.
    E mi trovo sempre d'accordo con lei nel commento su Bianca, era inguardabile D:
    Però è vero che se l'effetto risulta naturale, magari con un capello mosso, non è male alla fine C:
    Apprezzo un sacco il fatto che tu ci abbia proposto -spiegato benissimo tra l'altro!- anche un metodo eco-bio, che anche se con minori risultati quantomeno non rovina il capello ^^
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D Grazie mille xmas....

      Io sono molto attenta alla questione dell'eco bio.... Credo sia importante prendersi cura di noi e farlo in modo naturale!

      I due metodi sono appunto un suggerimento e un'alternativa economica e sopratutto naturale per chi ama lo shatush e al tempo stesso l'eco bio!

      Elimina
  18. Mi piace sugli altri. A me starebbe malissimo XD

    XOXO
    Arianna

    http://aryannastyle.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/AryannaStyle

    RispondiElimina
  19. ciao a tutte! qualcuna di voi alla fine ha provato uno dei 2 metodi? se sì, come vi siete trovate? io ho già lo shatush ma ormai, dopo mesi e mesi, ha perso molto e vorrei rifarlo senza però torturare nuovamente i miei capelli che con tanta fatica sono riuscita a far rinsavire grazie al passaggio a prodotti completamente eco-bio!! vi ringrazio anticipatamente!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucrezia, guarda io quest'estate ho semplicemente usato un shampoo ecobio alla camomilla. Dunque con il sole si sono leggermente schiariti.

      Alla fine mi ero stufata di questa moda e ho lasciato perdere.....!! :D

      Elimina

♡ Thanks for your lovely comments ♡